Usiamo i cookies perchè tu abbia la migliore esperienza di navigazione. Se continui a utilizzare questo sito noi pensiamo che tu ne sia felice.

  • LUNA                                            
  • SCARPONI 
  • NEVEROSA 
  • UCCELLINO 
  • ARCOBALENO

Chi Siamo.....

 

 

DIRETTORE ARTISTICO

Federico Pagliai (il Sassa)

CAST

Federico Pagliai
Tommaso Braccesi
Marina Lauri
Mauro Banchini
Rosanna Sichi
Alice sobrero
Sura bizzarri

CONTATTI

Federico Pagliai (il Sassa) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sura Bizzarri (l'Ancella) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

      FACEBOOK  Letterappenninica       

TWITTER  @LAppenninica

La nostra storia

L’ idea “Letterappennininica” somiglia a uno di quei tanti ruscelli che solcano i pendii di una montagna nei mesi del disgelo. Nasce dalla volontà di un risveglio, dall’ interesse di un gruppo di uomini e donne per la montagna appennininica, per la vita di migliaia di borghi aggrappati ai crinali e dalla passione per la cultura in generale.

Nell’ aprile del 2014, parlai del progetto “ Letterappenninica” con Tommaso Braccesi, attuale Sindaco di Cutigliano, Marina Lauri, Mauro Banchini, Sura Bizzari, Alice Sobrero e Ceccarelli Rosanna. Andai a “colpo sicuro”, sapevo della loro passione per la montagna e per la cultura ad essa collegata. Nacque sin da subito un’ottima condivisione e, soprattutto, l’ obiettivo di organizzare sulla Montagna Pistoiese un evento che radunasse artisti, autori e cantori che, a vario titolo, hanno dato voce agli Appennini di tutta Italia.

Terre bellissime, gli Appennini ma, spesso, chiuse dentro vallate che riflettono solo loro stesse. Ci voleva un qualcosa, una rassegna a caratura nazionale, che facesse in modo che tutte queste valli, e le voci che ne parlavano, si trovassero radunate, vivessero l’ opportunità della linfa vitale di un confronto, potessero percepire i crinali come cerniere che collegano e non come situazioni di divisione.

Sono trascorsi diversi mesi da quelle prime incerte gocce di acqua che sfuggivano dall’ immobilismo della neve. Oggi, maggio 2015, “Letterappenninica” è pronta a partire, a richiamare altri ruscelli di crinale e di sapere legato alla vita della gente di Appennino di Italia. Non resta, a questo punto, che attendere la prima edizione, denominata “Letterappenninica anno zero” per ascoltare nelle vie, piazze e luoghi caratteristici della Montagna Pistoiese chi di Appennini ha scritto, parlato, cantato…

Chi, insomma, queste terre le ha vissute. Come noi, gente di Appennino.

Federico Pagliai.

poggio delle ignude

Argomenti Popolari

Sito realizzato con la collaborazione di Fabrizio Fidati
veduta-fiori.jpg

Visitors Counter

21556
TodayToday53
YesterdayYesterday36
This_WeekThis_Week127
This_MonthThis_Month1271
All_DaysAll_Days21556