A Luca Calzolari il premio Paolo Bellucci

Manca solo in gran finale al Festival della montagna 2018 di Lettera Appenninica, lungo il sentiero estivo tracciato dal tema dell’acqua in tutte le sue forme.

Sabato 4 agosto alle 21 al teatro di Fiumalbo Lettera Appenninica consegnerà per la quarta volta il Premio giornalistico Paolo Bellucci, che quest’anno va a Luca Calzolari.

“Per le prime due edizioni la serata del premio aveva lo scenario di San Marcello – spiega il presidente dell’associazione Federico Pagliai – ma dallo scorso anno abbiamo deciso di farne un premio itinerante in tutta la montagna pistoiese. Paolo Bellucci infatti, a cui questo riconoscimento è dedicato, è autore di un prezioso volume sulla strada Pistoia-Modena ed è, per così dire, una sorta di patrimonio delle nostre montagne”.

La serata inizierà con La montagna, le acque di superficie e lo stress climatico, dialogo sui problemi del suolo e del cambiamento climatico con lo stesso Luca Calzolari e Marcello Pagliai. Poi la cerimonia di consegna del premio, che ha il patrocinio di Ordine Giornalisti e Assostampa, preceduta da una presentazione-intervista a Calzolari di Mauro Banchini.

Calzolari è nato a Bologna nel 1962. Direttore di Montagne360 il mensile del Club Alpino Italiano e di IlGiornaledellaProtezioneCivile.it, ama raccontare e cucinare. Ha curato la regia di documentari di carattere sociale e sulla montagna ed è un esperto di comunicazione sui social media, in particolare riguardo al rischio e all’emergenza di protezione civile. Grande appassionato di montagna, attorno ai 20 anni ha scoperto la speleologia, vi unisce l’impegno di volontario del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *