Clima, noir, teatro e cinema. Al via LetterAppenninica

Quattro appuntamenti che ruotano attorno al tema dell’acqua per un fine settimana che alza il sipario sull’edizione 2018 del Festival di crinale LetterAppenninica.

“Cominciamo sabato pomeriggio parlando del clima al tempo dei siti web, un tema quanto mai d’attualità e su cui vale la pena riflettere – annuncia il presidente dei LetterAppenninica Federico Pagliai – Elisabetta Salvadori e Matteo Ceramelli saranno in scena sabato sera con lo spettacolo che rievoca l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Domenica spazio alle storie, con il nuovo libro di Antonio Fusco, e al cinema con I segreti del Lago Nero di Carlo Degli Innocenti. Noi siamo prontissimi ed entusiasti di ritrovare il nostro pubblico e di scoprirne di nuovo”.

Ed ecco in dettaglio il programma.

Sabato 16 giugno (ore 17) primo appuntamento dedicato alla meteorologia. All’osservatorio astronomico di Pian de Termini gli esperti di Meteoweb Campotizzoro, Meteoweb Apuane e ARPA Piemonte si confronteranno su La meteorologia equilibrata al tempo dei siti web, fake news, squilibrio climatico e impatto sull’ambiente. Partecipano Renata Pelosini e Lorenzo Catania, Meteoweb Campotizzoro, Meteoweb Apuane, Meteorologa ARPA Piemonte. Modera Marcello Pagliai.

Alle 21 nella chiesa di San Bartolomeo a Cutigliano Scalpiccii sotto i platani, spettacolo teatrale con Elisabetta Salvadori e Matteo Ceramelli (violino) che racconta l’efferatezza e la lucida assurdità dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema compiuto il 12 agosto 1944. In scena Elisabetta Salvatori, originaria della Versilia, con un monologo in cui alterna il ruolo di narratore a quello dei personaggi: bambine, madri, vecchie.

Domenica 17 giugno alle 17.30 nella sala consiliare di Cutigliano incontro con lo scrittore Antonio Fusco e il suo nuovo libro La pietà dell’acqua, dove il commissario Casabona affronta i misteri del borgo fantasma di Torre Ghibellina riemerso dalle acque torbide del lago di Bali a causa dello svuotamento di una diga.

Sempre alle 17.30 ma a Pian degli Ontani, al Mulino di Vasco si può partecipare all’incontro Il patrimonio di biodiversità del Sestaione con Gianna Dondini e Simone Vergari, e alla presentazione di Flora, guida alla natura lungo i sentieri dell’Appennino Pistoiese. Seguirà la proiezione del film I segreti del Lago Nero di Carlo Degli Innocenti e la cena al Mulino di Vasco (15 euro – su prenotazione al 335 5740290).

Link al programma: www.letterappenninica.it/2018/02/05/edizione-2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *